Sito Ufficiale del Comune di Faenza

Salta ai contenuti
 

Piazza del Popolo n. 31
Telefono 0546691111 - Fax 0546691499
PEC comune.faenza@cert.provincia.ra.it

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Guida ai servizi » Pari opportunità » Il contrasto al... » Il servizio Fe.n.ice - SOS Donna: Centro Antiviolenza dell'Unione della Romagna Faentina  
 

Il servizio Fe.n.ice - SOS Donna: Centro Antiviolenza dell'Unione della Romagna Faentina

Logo-Fenice

La risposta dell'Amministrazione comunale di Faenza al contrasto della cultura della violenza è stata l'apertura del Servizio Fe.n.ice, centro di ascolto, prima accoglienza, sostegno economico e legale e orientamento a nuovi progetti di vita e di lavoro per donne che hanno subito violenza, avviato in collaborazione con l'Associazione S.O.S. Donna di Faenza e dato in gestione alla stessa, con una convenzione specifica.

A fronte della diffusione della conoscenza del Centro e della necessità sempre più urgente di far fronte alle emergenze, da metà dell’anno 2010 sono stati attivati i due alloggi di emergenza abitativa destinati a donne in pericolo di vita, sia del territorio che provenienti da altri Comuni.

Nel 2012, a seguito del Bando indetto dal Dipartimento Pari Opportunità, sono state attivate:

  • una reperibilità d'emergenza H24 per le donne vittime di violenza che si rivolgono alle Forze dell’Ordine e al Pronto Soccorso
  • una casa di pronta emergenza, messa a disposizione con Convenzione, dall'ASP Solidarietà insieme (dal 19.8.2013) per le donne e i minori in pericolo di vita,
  • una casa di semi-autonomia, messa a disposizione da un privato, in comodato d'uso gratuito (dal 20.5.2014) per le donne e i loro figli minori, che pur avendo già effettuato un percorso di uscita dalla violenza, non sono ancora in grado di gestire una completa autonomia.

Il Centro continua pertanto ad accogliere un numero sempre crescente di richieste di aiuto da parte delle donne vittime di violenza, dando atto che l'aumento di richieste di aiuto sia dovuto in gran parte al presidio del territorio e all'azione di sensibilizzazione e di sviluppo di cultura di genere portata avanti attraverso i progetti e le iniziative che il Centro stesso promuove costantemente sul territorio, in collaborazione con altri soggetti profit e no profit.

Nel Centro operano, attraverso una convenzione con il Comune di Faenza, le volontarie dell’Associazione SOS Donna di Faenza (n. 20) e le operatrici di accoglienza che si interfacciano con i referenti e la coordinatrice comunale. Le volontarie dell’Associazione rivolgono la loro attività a tutte le donne che ne fanno richiesta.

 

I Servizi che attualmente il Centro offre pertanto sono:

  • accoglienza telefonica e presso la sede del Centro per le donne con o senza figli minori
  • sportello legale per una prima consulenza legale
  • sportello psicologico per una prima consulenza psicologica
  • Ospitalità delle donne e dei minori in appartamenti ad indirizzo segreto (Case Rifugio e Casa di pronta emergenza)
  • ospitalità in alloggi di transizione verso l'autonomia (Casa di semi-autonomia)
  • gruppi di confronto e sostegno (auto-aiuto)
  • sportello di orientamento ed accompagnamento al lavoro
  • attivazione di tirocini formativi e possibilità di accesso al microcredito
  • sportello anti stalking
  • reperibilità di emergenza H24 con Forze dell'Ordine e Pronto Soccorso
  • counseling specifico sulla violenza
  • formazione sulle tematiche di genere nelle scuole di ogni ordine e grado

 

Il Centro, attraverso la costante attività quotidiana in rapporto con i soggetti sociali del no profit e con i servizi sociali e sanitari pubblici, ha intessuto un intenso lavoro di rete e avviato importanti collaborazioni.  A supporto di questo e nell'ottica del contrasto alla violenza di genere e alle discriminazioni, sono stati sottoscritti diversi accordi e collaborazioni su Progetti specifici e integrati con altri Servizi che devono essere portati avanti con continuità.

 

09/02/2017