Sito Ufficiale del Comune di Faenza

Salta ai contenuti
 

Piazza del Popolo n. 31
Telefono 0546691111 - Fax 0546691499
PEC comune.faenza@cert.provincia.ra.it

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Guida ai servizi » Servizi Sociali » Minori e Centro... » Centro per le F... » CHE COSA FACCIAMO... CONSULENZA EDUCATIVA, MEDIAZIONE FAMILIARE, INFORMAZIONE ALLE FAMIGLIE... E TANTO ALTRO!  
 

CHE COSA FACCIAMO... CONSULENZA EDUCATIVA, MEDIAZIONE FAMILIARE, INFORMAZIONE ALLE FAMIGLIE... E TANTO ALTRO!

Il Centro per le famiglie è un servizio che si rivolge alle famiglie con figli minori, per sostenere la crescita positiva della famiglia, attraverso la promozione di interventi a sostegno delle sue responsabilità e la valorizzazione di iniziative di gruppi ed associazioni nelle quali si riuniscono le famiglie stesse.

Gli interventi realizzati dal Centro per le famiglie possono essere raggruppati in quattro aree:

1. AREA INFORMAZIONE E VITA QUOTIDIANA

  • Informafamiglie che comprende uno sportello informativo in cui le famiglie possono ricevere indicazioni utili sull’offerta di attività e servizi educativi, sociali, di cura, ricreativi e culturali in città. Le informazioni possono essere consultate anche sul sito  www.informafamiglie.it   Il Centro per le Famiglie realizza anche la "Newsletter bambini e genitori" che contiene informazioni su corsi ed incontri pubblici e privati, realizzati nei Comuni dell'Unione della Romagna faentina, che possono interessare ad una famiglia con figli. Per iscriversi cliccare qui .
  • Estate e …famiglie, pubblicazione con le informazioni sulle attività organizzate in estate per famiglie, ragazzi e bambini da enti, associazioni, parrocchie e società sportive del territorio del Distretto di Faenza.
  • La finestra sul mondo, sportello per l’accoglienza dei bambini stranieri e delle loro famiglie, per l’informazione e l’orientamento nel sistema scolastico locale.

 

2. AREA SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ

Incontri e sportelli per accompagnare la famiglia nel percorso della crescita, nelle tappe previste o inattese della sua vita:

  • Consulenza educativa, rivolta a  famiglie, educatori ed insegnanti che desiderano confrontarsi sulle tematiche educative. Incontri pubblici, gruppi per genitori, colloqui individuali o di coppia con un pedagogista. Parte del progetto viene realizzato in collaborazione con l’Associazione “ Centro di solidarietà- Sportello famiglia”.
  • Mediazione familiare, uno spazio offerto ai genitori alle prese con le difficoltà della separazione o del divorzio , finalizzato alla riorganizzazione delle relazioni familiari e alla condivisione della genitorialità.
  • Sostegni economici alle famiglie con figli minori: istruttoria per le domande assegno di maternità, assegno ai nuclei familiari con tre o più figli minori, previsti dalla normativa statale (L. 448/'98 e successive modifiche).

 

3. AREA ACCOGLIENZA FAMILIARE 

  • Informazione e promozione dell'accoglienza familiare, al fine di individuare risorse familiari per progetti di accoglienza e sostegno di bambini/ragazzi e famiglie in situazione difficili e non compatibili con le esigenze di crescita dei minori.
    Vengono realizzati nelle varie sedi dei Comuni della zona sociale incontri con gruppi di famiglie, interventi nelle scuole, corsi di formazione ed approfondimento sull’accoglienza familiare.
  • Affido familiare finalizzato alla realizzazione di interventi a favore di minori le cui famiglie sono in difficoltà ad assicurare la risposta ai bisogni affettivi, relazionali ed educativi (in collaborazione con AZ.USL- M.O. Consultorio familiare).
  • Adozione con i corsi di preparazione delle coppie candidate all’adozione (organizzati a livello provinciale), la valutazione dell’idoneità delle coppie, l’accompagnamento delle famiglie adottive ( in collaborazione con AZ.USL- M.O. Consultorio familiare).
  • Gruppi di mutuo aiuto per famiglie affidatarie e famiglie adottive, come ambito di confronto e sostegno alle famiglie che vivono un’esperienza di genitorialità adottiva o di affidamento.

 

4. AREA INTEGRAZIONE SOCIALE DELLA POPOLAZIONE IMMIGRATA

  • Corso di lingua italiana per donne straniere, realizzato nella sede del Centro per le famiglie dal C.T.P. di Faenza secondo il calendario scolastico; in contemporanea è disponibile un servizio di baby sitting per quelle donne che portano con sè bambini non ancora scolarizzati.
  • Mediazione linguistico-culturale, sviluppata soprattutto in ambito scolastico, nelle classi della scuola dell’obbligo, con lo scopo di favorire l’inserimento dei bambini e dei ragazzi stranieri, e presso i servizi socio-sanitari per favorire l’accesso.
  • Attività estive per i bambini stranieri di recente immigrazione, uno spazio di gioco e aggregazione per conoscere la lingua ed il nuovo Paese (in collaborazione con l'ASP "Prendersi cura"di Faenza);

Per informazioni:
Centro per le Famiglie
Via degli Insorti, 2 (ex Seminario) - V piano - 48018 Faenza (Ra)
Tel.: 0546/691871-691873; Fax: 0546/691879
e-mail: centro.famiglie@romagnafaentina.it
Orari di ricevimento al pubblico:
Centro per le famiglie e Informafamiglie: martedì, mercoledì, giovedì 8.30-13.30

Ricevimento domande per l'assegno di maternità e al nucleo con 3 o più figli: mercoledì 8.30-13.30; giovedì 14.30-17

Sportello "La finestra sul mondo": lunedì 9-12.30

Consulenza educativa, mediazione familiare e colloqui progetto "Rivivere": su appuntamento.

 

Link: