Sito Ufficiale del Comune di Faenza

Salta ai contenuti
 

Piazza del Popolo n. 31
Telefono 0546691111 - Fax 0546691499
PEC comune.faenza@cert.provincia.ra.it

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Guida ai servizi » Servizio Anagrafe » Procedura per i... » Carta d'Identità per cittadini italiani maggiorenni residenti nel Comune  
 

Carta d'Identità per cittadini italiani maggiorenni residenti nel Comune

 

La Carta d'Identità Elettronica ha validità di 10 anni dalla data di  rilascio.

Il documento può essere rilasciato non  valido per l’espatrio: in  questo caso sulla carta d’identità  appare la dicitura “non valida per l’estero”.

Per ottenere la Carta d’Identità  Elettronica  valida per l’espatrio, contestualmente alla richiesta del documento occorre sottoscrivere un’apposita  dichiarazione  in cui si attesta di non  trovarsi  in alcuna delle condizioni ostative previste per il rilascio del passaporto.

Paesi in cui è possibile espatriare con carta d’identità:

Per un elenco aggiornato dei paesi in cui è possibile l’ingresso  con la carta d’identità, si consiglia di consultare il sito http://www.viaggiaresicuri.it/  selezionando il paese di proprio interesse.

In occasione del rilascio della Carta d'Identità è prevista la facoltà del cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte, così come disciplinato dalla linee guide adottate dal Ministero congiuntamente dal Ministero della Salute.

Cosa occorre:

Il rilascio della  Carta d'Identità Elettronica  può essere richiesto a partire dal 180^ giorno precedente alla scadenza di quella di cui si è già in possesso, ed occorre presentarsi presso l'ufficio anagrafe del Comune con:

- documento di identità (passaporto, patente di guida in corso di validità o precedente carta d’identità): nel caso la persona sia sprovvista di documento, l'identificazione viene effettuata attraverso la dichiarazione di identità  resa da 2 testimoni conosciuti dall’ufficiale di anagrafe.

- n.1 fotografia formato tessera, recente.

Per avere informazioni in merito alle caratteristiche tecnico-qualitative delle fotografie per i documenti di identità si rinvia alla nota del Ministero dell'Interno n. 400/A/2005/1501/P/23.13.27 del 05.12.2005

Visualizza l'allegato contenente esempi di fotografie errate e corrette 

Esempi tipologia fotografie (206,41 kB - PDF)

  Per accelerare la raccolta e verifica dei dati, si consiglia di presentare allo sportello la propria Tessera Sanitaria.

 

In caso di furto o smarrimento:

In caso di furto o smarrimento di carta d’identità ancora valida, per ottenere un nuovo documento è indispensabile presentare una denuncia di furto o smarrimento resa agli organi di polizia:  carabinieri,  polizia di stato,  polizia  municipale,  polizia ferroviaria ecc.…. 

La denuncia di  furto o smarrimento resa in uno stato estero è ritenuta valida unicamente se presentata presso un’ambasciata o consolato italiano;  in caso contrario  la denuncia dovrà  essere  nuovamente resa  in Italia agli organi sopra indicati.

 

In caso di carta deteriorata:

In caso di deterioramento di carta d’identità ancora  valida, per ottenere un nuovo documento  il richiedente dovrà presentare la carta d’identità  deteriorata.

 

Richiesta  di  carta d’identità a domicilio:

Le persone impossibilitate per gravi motivi di salute a recarsi presso gli uffici comunali, possono richiedere il rilascio  della  carta d'identità al  proprio domicilio. In questo caso, occorre che una persona maggiorenne incaricata (preferibilmente un famigliare) si rechi presso l’ufficio Anagrafe del Comune con tre fotografie formato tessera uguali e recenti  e il documento scaduto o in scadenza della persona interessata.  Un funzionario  incaricato dal  Sindaco  si recherà al domicilio del richiedente per espletare  le procedure previste dalla legge.

 

Proroga della carta d’identità:

Le carte di identità ancora valide alla data del 25 giugno 2008 (cioè rilasciate dal 26.06.2003 in poi), hanno validità  di 10 anni a condizione che vengano convalidate dai competenti uffici del Comune di residenza mediante l'apposizione di un timbro nel quale viene indicata la nuova scadenza, prorogata di ulteriori 5 anni rispetto a quella originaria.

E' possibile ottenere la proroga  delle carte d’identità dei  componenti del proprio nucleo familiare esibendo i documenti  in originale.

A tale proposito si segnala che in alcuni Paesi esteri  le carte d’identità in formato cartaceo rinnovate con timbro apposto dal Comune,  potrebbero comportare notevoli disagi  (fino al respingimento in frontiera).

Pertanto si consiglia di munirsi di passaporto o di nuova carta d’identità.