Sito Ufficiale del Comune di Faenza

Salta ai contenuti
 

Piazza del Popolo n. 31
Telefono 0546691111 - Fax 0546691499
PEC comune.faenza@cert.provincia.ra.it

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » In evidenza » Concessione di contributi straordinari allo sport  
 

Concessione di contributi straordinari allo sport

Con il presente Avviso pubblico, l’Unione della Romagna Faentina, in esecuzione della deliberazione della Giunta dell’Unione n. 186/2020 del 30/12/2020, al fine di sostenere con un contributo economico straordinario i soggetti operanti in ambito sportivo sul territorio dell’Unione della Romagna Faentina che, in seguito alla diffusione del Covid-19 e all’adozione dei relativi provvedimenti nazionali e regionali finalizzati al contenimento  della pandemia, hanno vista sospesa o ridotta la propria attività con conseguenti negative ripercussioni sulla loro operatività.

Destinatari

Sono destinatari del presente Avviso le società e associazioni sportive, polisportive ed enti di promozione sportiva con sede nel territorio dell’Unione della Romagna Faentina che a seguito delle misure adottate in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da nuovo Coronavirus hanno vista sospesa o ridotta la propria attività e si sono trovate a dover gestire una situazione di grave difficoltà economica e finanziaria, con negative ripercussioni sulla loro situazione economica e sulla loro operatività e stabilità futura.

Al fine di limitare gli effetti negativi sopracitati, l'Unione della Romagna Faentina intende attuare col presente provvedimento una misura urgente di sostegno per le attività sportive locali, ad integrazione dei provvedimenti già emanati a livello nazionale e regionale.

Beneficiari del sostegno economico e condizioni necessarie per l’accesso

Per beneficiare del sostegno economico di cui al successivo art. 4, i soggetti richiedenti devono possedere tutti i requisiti di seguito elencati:

a) essere una Associazione Sportiva Dilettantistica anche non riconosciuta ex artt. 36 e segg. Cod. Civ., oppure una Associazione Sportiva Dilettantistica con personalità giuridica di diritto privato ai sensi del DPR 10 febbraio 2000 n. 361, oppure una Società Sportiva Dilettantistica senza scopo di lucro costituita nella forma di Società di capitale o di Società cooperativa, oppure una Polisportiva o un Ente di promozione sportiva territoriale;

b) essere affiliato ad una Federazione sportiva Nazionale e/o essere un soggetto iscritto al Registro Coni e/o al registro parallelo del CIP alla data di pubblicazione del presente Avviso;

c) avere la sede legale nel territorio dell’Unione della Romagna Faentina e qui svolgere la propria attività a carattere sportivo in modo continuativo (per gli Enti di Promozione sportiva è sufficiente una sede territoriale, verificabile mediante idonea documentazione da produrre su richiesta, ad es. contratto di proprietà o titolarità di altri diritti reali, contratti d’affitto o di comodato d’uso, intestazione utenze ecc.);

d) avere avuto nell’anno sportivo 2019/2020 un numero di tesserati non inferiore a 25;

e) avere avuto una riduzione o sospensione della normale attività a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19;

f) avere registrato un deficit di entrate a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19;

g) essere stati iscritti nell’anno sportivo 2019/2020 a campionati, tornei o avere svolto attività continuativa per ragazzi dai 6 fino ai 16 anni e/o per ragazzi disabili fino a 26 anni e al tempo stesso essere iscritti nell’anno sportivo 2020/2021 a campionati, tornei e/o avere iniziato l’attività di allenamento programmata;

oppure, in alternativa, per i soli Comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti:

avere svolto nell’anno sportivo 2019/2020 e avere avviato nell’anno sportivo 2020/2021 attività sportiva/ricreativa a favore delle persone con età superiore ai 65 anni.

Criteri e modalità per l'assegnazione dei contributi

Per i soggetti aventi titolo, nei limiti delle risorse disponibili, è previsto un sostegno per contribuire alle spese sostenute per la realizzazione di corsi, campionati e attività nel periodo aprile - dicembre 2020 ivi comprese le spese necessarie affinché tali corsi, campionati e attività si siano potuti svolgere in sicurezza e pertanto ivi inclusi i costi determinati dal rispetto della normativa per la prevenzione del Covid-19, secondo la specifica elencazione indicata nel modulo di domanda e con esclusione delle spese per l'acquisto di beni durevoli. Essendo il presente contributo vincolato non solo a condizioni di maggiori spese ma anche a situazione di minore entrata in riferimento all’anno 2020, il richiedente dovrà compilare la relativa autodichiarazione presente in domanda (Allegato A).

 

Modalità di presentazione delle domande

 Le domande di cui al presente Avviso dovranno pervenire entro e non oltre il venerdì 29 gennaio 2021 esclusivamente mediante PEC (posta elettronica certificata) all’indirizzo pec@cert.romagnafaentina.it, indicando nell'oggetto "AVVISO URF: RICHIESTA AL COMUNE DI ___________________ PER ACCEDERE AL SOSTEGNO ECONOMICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI PER ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE".

La richiesta, redatta conformemente al modello Allegato A), contenente tutti i dati richiesti, deve essere firmata digitalmente; qualora il richiedente non sia dotato di firma digitale i suddetti documenti dovranno essere stampati, sottoscritti con firma autografa e scansionati prima dell’invio. In entrambi i casi dovranno essere corredati da copia di un documento di identità del richiedente in corso di validità.

Le domande di contributo dovranno essere redatte utilizzando esclusivamente gli specifici moduli allegati al presente Avviso con indicazione precisa del Comune per il quale si presenta la richiesta; qualora un soggetto abbia la sede legale in un Comune e svolga la propria attività in un altro Comune dell’Unione della Romagna Faentina ovvero in due o più Comuni dell’Unione della Romagna Faentina, premesso che è possibile ottenere il contributo in un solo Comune, deve presentare la domanda nel Comune in cui svolge l’attività prevalente, sulla base del numero di iscritti nel Comune.

E’ esclusa qualsiasi altra modalità d'invio, pena l'inammissibilità della domanda.

Il presente Avviso non ha carattere vincolante per l’Amministrazione che si riserva di sospendere, interrompere o modificare la presente procedura

 

Per ulteriori informazioni consultare il presente Avviso: