Sito Ufficiale del Comune di Faenza

Salta ai contenuti
 

Piazza del Popolo n. 31
Telefono 0546691111 - Fax 0546691499
PEC comune.faenza@cert.provincia.ra.it

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » In evidenza » Progetto per la conciliazione vita-lavoro  
 

Progetto per la conciliazione vita-lavoro

L'Unione della Romagna Faentina ha aderito al "Progetto regionale per la Conciliazione vita-lavoro: sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi".

Il Progetto prevede l’erogazione di contributi alle famiglie con ISEE per prestazioni agevolate rivolte ai minorenni fino a € 28.000 in cui entrambi i genitori (o uno solo, in caso di famiglie mono genitoriali) siano occupati,  comprese le famiglie nelle quali anche un solo genitore sia in cassa integrazione, mobilità oppure disoccupato che partecipi alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio, i cui bambini frequenteranno la prossima estate centri estivi pubblici o privati che avranno a loro volta aderito al progetto.

 

I bambini delle famiglie interessate devono avere un’età compresa fra i 3 e i 13 anni (nati dal 2005 al 2015). I bambini a partire dai 6 anni devono essere iscritti alla scuola primaria e/o a quella secondaria di primo grado.

Il contributo sarà pari al costo di frequentazione e comunque non superiore a 70 euro a settimana e per un massimo di tre settimane.

L'Ente erogherà i contributi direttamente alle famiglie beneficiarie a titolo di rimborso delle rette già  pagate per la frequenza dei CRE aderenti al progetto, una volta che la Regione Emilia Romagna avrà approvato la graduatoria degli aventi diritto. Qualora i fondi assegnati dalla regione non coprissero complessivamente le richieste delle famiglie si procederà ad erogare il contributo in base alla graduatoria dei richiedenti definita secondo i parametri fissarti dalla regione.

 

Al momento l’Amministrazione sta raccogliendo da parte dei gestori dei centri estivi le adesioni al progetto sulla base dell’avviso pubblico scaricabile dall'albo pretorio dell’Unione della Romagna Faentina.
Il bando rivolto alle famiglie per la richiesta del contributo conterrà l’elenco dei gestori aderenti al progetto e definirà le modalità e i tempi per la presentazione dell’istanza che sarà scaricabile sul sito internet del Comune di residenza e dell'Unione della Romagna Faentina nei primi giorni di maggio.

Tenuto conto che tutte le attestazioni ISEE sono scadute il 15 gennaio 2018, in attesa dell’uscita del bando, si invitano tutte le famiglie interessate, a rivolgersi ad un CAF per ottenere una nuova attestazione ISEE per prestazioni agevolate rivolte ai minorenni in corso di validità.

 

I gestori privati di centri estivi del territorio dell'Unione della Romagna Faentina che intendono aderire al progetto dovranno presentare apposita domanda dal 13/04/2018 al 03/05/2018. Il Bando e il modello di Domanda di Adesione sono  disponibili  nella sezione Bandi ed Avvisi diversi del sito dell'Unione della Romagna Faentina.

Verrà creato e reso pubblico un elenco dei centri estivi aderenti al progetto (comprensivo di quelli gestiti direttamente dagli enti locali) presso i quali le famiglie, che intendono richiedere il contributo, potranno iscrivere i propri figli.

Si precisa che il bando rivolto alle famiglie per la richiesta dei contributi sarà disponibile nei primi giorni di maggio.

 

Per informazioni e chiarimenti
Settore Servizi Alla Comunita' - Servizio Infanzia e servizi Educativi ed Integrativi
Antonio Prete tel. 0546 691658 - antonio.prete@romagnafaentina.it
Cristina Santandrea  tel. 0546 691674 - cristina.santandrea@romagnafaentina.it