Sito Ufficiale del Comune di Faenza

Salta ai contenuti
 

Piazza del Popolo n. 31
Telefono 0546691111 - Fax 0546691499
PEC comune.faenza@cert.provincia.ra.it

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » In evidenza » Sabato con noi alla Palestra della Scienza di Faenza  
 

Sabato con noi alla Palestra della Scienza di Faenza

Ritorna anche quest'anno il ciclo di visite “Sabato con noi alla Palestra della Scienza di Faenza”.

Una magnifica opportunità per esplorare da vicino il mondo della fisica, della chimica, dell’astronomia, della matematica e della logica.

 

Per quasi tre mesi, a partire da sabato 14 ottobre prossimo, la Palestra della Scienza, in via Cavour 7 (nei locali al primo piano dell’ex scuola Cova), sarà aperta al pubblico tutti i sabati.

Oltre a visitare la struttura, sarà possibile assistere e anche partecipare ai laboratori tematici proposti per l’occasione.

 

Ogni sabato è previsto un laboratorio diverso, passando da esperimenti scientifici ad altri dove si costruirà personalmente un supporto scientifico, sempre guidati da tutor esperti del settore e con la partecipazione diretta dei presenti.

Le visite – a ingresso libero - sono programmate al pomeriggio, dalle ore 16.30 alle 18.00.
E’ consigliata la prenotazione: tel. 339 2245684

 

Il primo appuntamento “Costruiamo un orologio stellare”, sabato 14 ottobre, prevede una breve introduzione sulla volta celeste e la sua evoluzione nella notte, poi si passerà alla costruzione di un modello di orologio stellare con materiali forniti in loco. L'incontro sarà condotto da Bruno Casadio e Gianpaolo Martelli.

Seguiranno altri nove incontri, fino al 16 dicembre 2017.

 

La Palestra della Scienza, aperta nel 2005 in viale delle Ceramiche su iniziativa dell’assessorato alla Cultura e Istruzione del Comune di Faenza e del Tavolo della Scienza, poi trasferitasi in via Cavour a palazzo Cova, è un centro dedicato alla formazione e alla ricerca scientifica dei giovani - studenti delle scuole dell’infanzia, delle scuole primarie e secondarie e universitari - e degli insegnanti e alla divulgazione della cultura scientifica per tutti.