Sito Ufficiale del Comune di Faenza

Salta ai contenuti
 

Piazza del Popolo n. 31
Telefono 0546691111 - Fax 0546691499
PEC comune.faenza@cert.provincia.ra.it

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Archivio Notizie » Coordinamento URF per la Popolazione Ucraina  
 

Coordinamento URF per la Popolazione Ucraina

Numero informativo dell'Unione della Romagna Faentina: 0546 691842

Dalle 9 alle 13, dal lunedì al venerdì. è attivo il numero informativo sull'emergenza ucraina dell'Unione della Romagna Faentina. Dovrà essere utilizzato esclusivamente per segnalare presenze o arrivi di profughi ucraini. 

-------

 

RACCOLTA FONDI REGIONALE

Il Comune di Faenza e l’Unione della Romagna Faentina aderiscono alla raccolta fondi promossa dalla Regione Emilia-Romagna.

Chiunque potrà versare, indicando con chiarezza la causale "EMERGENZA UCRAINA" - al seguente Iban: IT69G0200802435000104428964

Dall’estero, codice Bic Swift: UNCRITM1BA2

Il conto corrente è intestato all’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna.

 

---

 

RACCOLTA DI BENI MATERIALI DA INVIARE IN UCRAINA

Il Comune di Faenza e l’Unione della Romagna Faentina non organizzano direttamente raccolte per inviare beni in Ucraina.

Tuttavia, sono stati individuati tre punti di raccolta:

• Mini Mix Faenza - Via Guglielmo Oberdan, 12A, Faenza. La raccolta viene effettuata negli orari di apertura del market, dal lunedì al sabato dalle 9 alle 20 e la domenica dalle 9 alle 18.

• Chiesa Chiesa Ortodossa moldava Santi Pietro e Paolo (San Savino), in corso Mazzini 150, Faenza

Chiesa ucraina greco-cattolica di San Vitale, in Corso Mazzini 109, Faenza. Le consegne dei pacchi viveri si possono effettuare ogni giorno dalle 13 alle 16. 

---

 

RACCOLTA DISPONIBILITÀ PER L’ACCOGLIENZA DEI PROFUGHI

Per prepararsi alla possibilità di accogliere profughi, il Comune di Faenza e l’Unione della Romagna Faentina hanno messo a disposizione un form online, attraverso il quale organizzazioni, associazioni e privati cittadini possono manifestare la propria disponibilità, volontaria e gratuita, per:

  • Accogliere una o più persone;

  • La preparazione di pranzi e cene;

  • Mettere a disposizione beni di prima necessità, quali lenzuoli, coperte, vestiti e prodotti per l’igiene personale;

  • Il trasporto all’interno del comune di residenza o da Faenza alla Questura di Ravenna;

  • Offrire supporto psicologico (da parte di psicologi);

Link al form:  https://forms.gle/7YNvnjqKqn1mmxjG9

 

--- 

 

Gli enti locali, in accordo con le prefetture, stanno lavorando per implementare il sistema di accoglienza ai richiedenti di protezione internazionale.