Sito Ufficiale del Comune di Faenza

Salta ai contenuti
 

Piazza del Popolo n. 31
Telefono 0546691111 - Fax 0546691499
PEC comune.faenza@cert.provincia.ra.it

COME FARE PER...
  • Cittadino
  • Impresa
 
 
 
Sei in: Home » Archivio Notizie » Giornata internazionale contro la violenza sulle donne  
 

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

La data del 25 novembre come "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne" è stata scelta dall'ONU, nella risoluzione dell'Assemblea Generale del 17 dicembre 1999, a ricordo delle tre sorelle Mirabal, violentate e uccise il 25 novembre 1960 nella Repubblica dominicana. La violenza sulle donne è un fenomeno che sta crescendo in modo diffuso e devastante in tutto il mondo, essa si fonda  sulla negazione dei diritti umani e delle pari opportunità, negazione affermata attraverso la violenta appropriazione o soppressione del loro corpo, complice anche una concezione possessiva e consumista della sessualità.

I comuni dell'Unione della Romagna Faentina, promuovono un unico calendario di eventi  diffusi nel territorio per dire no alla violenza sulle donne. Gli appuntamenti in calendario vogliono porre l'attenzione sulla tematica e sensibilizzare l'opinione pubblica.

 

Calendario degli eventi che si terranno in città

 

Sabato 12 Novembre ore 18:00
 Casa del Teatro - Teatro Due Mondi (Via Guglielmo Oberdan 7)
 Conferenza
Essere donne in Afghanistan

In Afghanistan alle donne non è permesso studiare e andare in scuole superiori, è vietato lavorare fuori casa ad eccezione di alcuni lavori. Non ci sono donne nel governo, né esiste un dicastero dedicato alle problematiche femminili. L’Associazione SOS Donna, in collaborazione con Gruppo Emergency Faenza, propone un incontro di approfondimento sui diritti delle donne afghane e sulla situazione del Paese, a più di un anno dalla caduta di Kabul per mano dei Talebani.
 Interverranno: Oriella Mingozzi, esperta di diritto internazionale umanitario e volontaria dell’Associazione SOS Donna, i/le rappresentanti del Gruppo Emergency Faenza e le rappresentanti del Coordinamento Italiano di Sostegno alle Donne Afghane (CISDA). Seguirà un buffet offerto ai/alle partecipanti.
Ingresso a offerta libera, il ricavato sarà destinato alle attività di Emergency e di CISDA a sostegno delle donne in Afghanistan.

 
 Mercoledì 16 Novembre ore 21:00
 Teatro Masini (Piazza Nenni 3)
 Spettacolo teatrale
Gerico Innocenza Rosa

Valeria Solarino torna a teatro con un nuovo intensissimo spettacolo: Gerico Innocenza Rosa, scritto e diretto da Luana Rondinelli. Lo spettacolo teatrale, coprodotto da Teatro Stabile d’Abruzzo, Savà Produzioni Creative e Stefano Francioni Produzioni, racconta la storia di Vincenzo. Nella casa di campagna che lo ha visto crescere e dove trova sempre conforto e libertà, Vincenzo narra il suo percorso di “transizione” alla madre e alla nonna attraverso un dialogo alla ricerca dell’amore e dell’affermazione della propria identità lontano da qualsiasi pregiudizio, per sentirsi finalmente amato e compreso. Spettacolo a cura di Accademia Perduta. Per info e prenotazioni telefoniche (dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle ore 13): 0546 21306. I biglietti possono essere acquistati anche su www.vivaticket.it e a questo link: https://www.vivaticket.com/it/ticket/valeria-solarino-gerico-innocenza-rosa/188958

 
 Martedì 22 Novembre ore 20:30
 Cinema Sarti (Via Carlo Cesare Scaletta 10)
 Proiezione film
La donna elettrica

Dalle 20:30 presso il Cinema Sarti le volontarie e operatrici dell’Associazione SOS Donna di Faenza saranno pronte ad accogliervi. Seguirà, alle ore 21:00, la proiezione di La donna elettrica di Benedikt Erlingsson (Islanda, 2018, 101’), con Halldóra Geirharðsdóttir, Jóhann Sigurðarson, Davíð Þór Jónsson, Magnu´s Trygvason Eliasen e O´mar Guðjo´nsson.
 Halla è una donna single di circa cinquant'anni che dirige un piccolo coro nella verde ed educata Islanda. La sua esistenza quotidiana e insospettabile nasconde un segreto: è infatti anche l'ecoterrorista a cui il governo e la stampa danno la caccia da mesi, per i ripetuti sabotaggi che ha compiuto contro le multinazionali siderurgiche che stanno attentando alla sua splendida terra. Ma l'arrivo di un bimbo orfano metterà in discussione tutte le sue battaglie.
Ingresso a offerta libera, il ricavato andrà a finanziare le attività del Centro Antiviolenza SOS Donna di Faenza.

 

Mercoledì 23 Novembre ore 10:00-13:00
 Aula Magna - Seminario diocesano (Viale Stradone 30)
 Incontro in presenza / Attività di Role Playing
WELL FARE una rete per le donne

Gli attori della rete ospedale-territorio dell'ambito di Faenza, che si occupano della gestione di situazioni di emergenza (Pronto Soccorso e medicina d’urgenza, Servizi alla Comunità, forze dell’ordine, magistratura e centro antiviolenza), presentano alla cittadinanza gli interventi messi in campo nel percorso di accoglienza e presa in carico della donna che ha subito violenza. 
Ingresso libero.

 
 Venerdì 25 Novembre ore 9:30
 Sede CISL - sala Luigi Miserocchi (Via della Costituzione 62)
 Convegno
Violenza contro le donne: malattia della società. Come prevenirla e curarla

Illustrazione di esperienze e dibattito conseguente sul tema.
 Relatrici: Aloisi Antonietta (Segretaria Generale Fnp./Cisl Romagna), Barzaglia Milena (Assessora alle Politiche e cultura di genere del Comune di Faenza), Rontini Manuela (Consigliera Regionale Emilia-Romagna), Valeriani Veronica (Avvocata di Faenza).
Ingresso libero.

 
 Venerdì 25 Novembre ore 18:00-20:00
 Foyer del Teatro Masini (Piazza Nenni 3)
 Mostra
Scarpette rosse in ceramica

Una selezione di scarpette rosse in ceramica realizzate dai ceramisti faentini viene esposta nel Foyer del Teatro Masini in occasione dello spettacolo teatrale “Mi amerò lo stesso” di Paola Turci (25 novembre 2022, inizio spettacolo ore 21), nell'ambito della sesta edizione del progetto “Scarpette Rosse in Ceramica per dire NO alla violenza sulle donne”, coordinato a livello nazionale da AiCC-Associazione Italiana Città della Ceramica.
Ingresso libero.

 
 Venerdì 25 Novembre ore 20:30
 Circolo Cittadino di Faenza (Piazza Nenni)
 Workshop
La ghirlanda di Natale

Il Club del Cucchiaio, grazie a Petit Fleur Faenza, organizza il workshop La ghirlanda di Natale presso il Circolo Cittadino di Faenza (accanto al Teatro Masini) il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione SOS Donna, centro antiviolenza, per le attività promosse a sostegno delle donne accolte. Per prenotazioni contattare “Il Club del Cucchiaio” su Instagram oppure inviare un messaggio su WhatsApp a Giulia: 329/0799452. Costo € 30,00.

 
 Venerdì 25 Novembre ore 21:00
 Teatro Masini (Piazza Nenni 3)
 Spettacolo
Paola Turci – Mi amerò lo stesso

Stefano Francioni Produzioni – Friends and Partners, presentano Mi amerò lo stesso, di Paola Turci e Alessandra Scotti, regia di Paolo Civati. Mi amerò lo stesso è un monologo che a volte vorrebbe essere un dialogo. Paola Turci si racconta, ma certe volte non è più lei a parlare, bensì qualche personaggio che ha incontrato nel corso della sua vita, a cui lei presta solo la voce, a volte ci mostra il punto di vista di sua mamma, personaggio che torna in ogni momento importante, a volte sono protagonisti di un solo momento. Un monologo sincero e divertente in cui alla realtà si mischiano i sogni e nei sogni entra la vita. Il racconto della vita di una donna in cui è facile identificarsi: i suoi desideri, le sue debolezze, i ricordi e le speranze per il futuro. Il tutto legato da alcune canzoni che hanno fatto da colonna sonora a ogni fase della sua esistenza. Paola Turci si mette a nudo e lo fa portando sul palco uno dei più grandi insegnamenti che la vita le ha regalato: qualunque cosa accada… mi amerò lo stesso. Spettacolo a cura di Accademia Perduta. Per info e prenotazioni telefoniche (dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle ore 13): 0546 21306. I biglietti possono essere acquistati anche su www.vivaticket.it e a questo link: https://www.vivaticket.com/it/Ticket/paola-turci-mi-amero-lo-stesso/188976 .

 
 Mercoledì 30 Novembre ore 20:30
 Circolo Rione Rosso (Via Campidori 28)
 Torneo di beneficienza
Torneo di Burraco a coppie

Club Panathlon di Faenza organizza un torneo di Burraco a coppie il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione Sos Donna e all’Associazione Cosmohelp. Il torneo si svolgerà presso il Circolo Rione Rosso e l’orario di inizio è previsto per le 20.30. Durante la serata sarà presente una volontaria dell’Associazione SOS Donna, che parlerà delle attività promosse dal centro antiviolenza. Verrà richiesta una quota di partecipazione di € 15,00 a persona.
Per informazioni e iscrizioni contattare Paola Pescerelli: 338 8188688 - andreaandpaola@libero.it.

 
 Sabato 3 Dicembre ore 16:00
 MIC Museo Internazionale delle Ceramiche (Viale Baccarini 19)
 Visita guidata
Le donne di Galileo Chini

Galileo Chini è stato un assoluto protagonista della stagione liberty europea. A lui si devono soluzioni decorative straordinarie legate alla figura femminile, soprattutto nel primo periodo di attività (1896-1906). Attraverso oltre 200 pezzi, sarà possibile apprezzare l’evoluzione di uno stile, tra forme e decori che hanno fatto la storia dell’arte italiana. Evento in collaborazione con Associazione SOS Donna, centro antiviolenza di Faenza. Costo: € 5,00. Per partecipare è necessaria la prenotazione (massimo 30 posti) al numero 0546 697311.
Se verrà raggiunto il numero massimo di partecipanti, la visita sarà replicata sabato 10 Dicembre alle medesime condizioni.

 
 Lunedì 5 Dicembre ore 18:30
 Biblioteca Comunale Manfrediana (Via Manfredi 14)
 Presentazione libro
La mia parola contro la sua. Quando il pregiudizio è più importante del giudizio

Le donne mentono sempre”, “Le donne strumentalizzano le denunce di violenza per ottenere benefici”. Questi sono solo alcuni dei pregiudizi che la nostra società ha interiorizzato, volti a perpetuare la discriminazione di genere in ogni ambito, soprattutto in quello giuridico, che è il settore determinante perché tutto possa rimanere come è sempre stato. Con la sua attività da magistrata, Paola Di Nicola Travaglini - giudice penale presso il Tribunale di Roma e, da luglio 2020, consulente giuridica presso la “Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio” - ha deciso di affrontare il problema dalle aule del tribunale, ovvero dal luogo in cui dovrebbe regnare la verità e invece troppo spesso regna lo stereotipo. L’Associazione SOS Donna, centro antiviolenza di Faenza, dialogherà con lei, a partire dal libro La mia parola contro la sua. Quando il pregiudizio è più importante del giudizio (2018, Ed. Harper Collins) di cui è autrice.
Ingresso libero.